La dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà viene fatta ogni volta che il cittadino deve dichiarare condizioni, qualità personali e fatti di cui è a conoscenza (es. essere proprietario o affittuario di un appartamento) non compresi nell’elenco dell’autocertificazione.
Può essere presentata alle Pubbliche Amministrazioni, ai Gestori di Pubblici Servizi e ai privati che vi consentono.

Ogni cittadino può fare una dichiarazione sostitutiva anche per dire che una fotocopia è conforme all’originale per documenti rilasciati o conservati da una pubblica amministrazione, titolo di studio o di servizio, pubblicazioni, documenti fiscali che devono essere conservati da privati.

COME FUNZIONA

La dichiarazione deve essere firmata dall’interessato davanti al dipendente addetto, oppure inviata (anche via fax) allegando la fotocopia non autenticata del documento d’identità.

MODULISTICA

Modello per la Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà