Il recente D.L. n. 133 del 30/11/2013 ha abolito il saldo IMU per le abitazioni principali e le pertinenze (1 per tipo C/2, C/6, C/7).

Tuttavia per i Comuni come il nostro che hanno deliberato per l’abitazione principale e le pertinenze (box, cantine, depositi, ecc.) un’aliquota superiore a quella base, si deve pagare una Mini-IMU pari al 40% della differenza tra l’aliquota deliberata (5,5 per mille) e l’aliquota base (4 per mille) fissata dallo Stato (40% di 1,5 per mille).

La Mini-IMU deve essere pagata entro il 24 gennaio 2014.

Occorre :

  1. calcolare l’imposta applicando l’aliquota del 5,5 per mille e le detrazioni spettanti (€ 200,00 + € 50,00 a figlio di età inferiore a 26 anni);
  2. calcolare l’imposta applicando l’aliquota del 4,0 per mille e le detrazioni spettanti (€ 200,00 + € 50,00 a figlio di età inferiore a 26 anni);
  3. sulla differenza calcolare il 40%. Se l’importo è inferiore a € 5,16 nulla è dovuto e non bisogna compilare il modello F24.

La Mini-IMU, quindi, non riguarda gli altri immobili, altri box, ecc., negozi, capannoni ed aree fabbricabili.

Il codice tributo da inserire nel modello F24 è 3912, il codice Comune è D231, l’anno è il 2013.

Il calcolo è possibile effettuarlo sul sito amministrazionicomunali.it

Per maggiori informazioni IMU – Imposta Municipale propria