Individuazione del Soggetto cui è attribuito il potere di sostituire, in caso di inerzia, il Responsabile del procedimento

L’art.2, della L. 241/1990 stabilisce:

c.9. La mancata o tardiva emanazione del provvedimento costituisce elemento di valutazione della performance individuale, nonché di responsabilità disciplinare e amministrativo-contabile del dirigente e del funzionario inadempiente;

c. 9-bis. L’organo di governo individua, nell’ambito delle figure apicali dell’amministrazione, il soggetto cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia. Nell’ipotesi di omessa individuazione il potere sostitutivo si considera attribuito al dirigente generale o, in mancanza, al dirigente preposto all’ufficio o in mancanza al funzionario di più elevato livello presente nell’amministrazione.

L’art.35, comma 1, lettera m), del D. Lgs. 14 marzo 2013, n.33 impone alle Pubbliche Amministrazioni, di pubblicare, per ciascuna tipologia di procedimento, il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonché le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale.

Per il Comune di Cusano Milanino l’esercizio del potere sostitutivo in caso di inerzia del Responsabile del Procedimento spetta al Segretario Generale – dott.ssa Anna Lucia Gaeta –  in base all’art. 2 della L. 241/1990.

MODALITA’ DI ATTIVAZIONE DEL POTERE SOSTITUTIVO

La richiesta deve essere trasmessa al titolare del potere sostitutivo il quale, entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto, deve concludere il procedimento.

CHI PUO’ PRESENTARE LA RICHIESTA

La richiesta può essere presentata esclusivamente da chi è in attesa del provvedimento finale di un procedimento da lui avviato

QUANDO PRESENTARE LA RICHIESTA

La richiesta può essere presentata quando è trascorso il termine previsto per la conclusione di un procedimento amministrativo.

COME COMPILARE LA RICHIESTA

La richiesta può essere compilata utilizzando eventualmente il modulo allegato.

COME PRESENTARE LA RICHIESTA

La richiesta di intervento sostitutivo dovrà essere inoltrata al Comune di Cusano Milanino nei seguenti modi:

  • tramite posta elettronica o posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo PEC del Comune: comune.cusano-milanino@pec.regione.lombardia.it
  • tramite posta ordinaria all’indirizzo: P.zza Martiri di Tienanmen, 1 – 20095 Cusano Milanino
  • con consegna diretta presso l’Ufficio Protocollo del Comune.