Visto il “Regolamento per la concessione di contributi economici e benefici a sostegno di attività di interesse generale senza fine di lucro, ai sensi dell’art. 12 della L. 241/90” ed in esecuzione della deliberazione di Giunta n. 77 del 13/7/2021, si pubblica il Bando per l’assegnazione di contributi ordinari in denaro a sostegno di soggetti non aventi finalità di lucro, impegnati nel settore sociale, che hanno realizzato iniziative o hanno in programma la realizzazione di iniziative nell’anno 2021 finalizzate alla salvaguardia della salute, alla prevenzione e al superamento dell’emarginazione, alla tutela delle minoranze, alla promozione umana e all’impegno civile.

La partecipazione all’avviso è consentita ad enti, associazioni, fondazioni e istituzioni sia pubbliche sia private che perseguono finalità sociali come meglio declinate all’art. 3 del Regolamento “Settori di intervento” – capo 3) – Settore della promozione e protezione sociale”; i requisiti di ammissibilità sono indicati all’art. 6 del Regolamento.

Il contributo da erogare viene calcolato sulla base delle spese espressamente riferibili alla realizzazione delle attività oggetto di contributo, così come indicato all’art. 11 del Regolamento. Ai sensi dell’art. 23 del Regolamento, il contributo assegnato non può essere superiore al 50% dei costi ammissibili al netto di eventuali altre forme di sostegno, contribuzione, autofinanziamento.

Le risorse disponibili per il finanziamento del presente avviso ammontano complessivamente ad € 7.000,00; il contributo massimo concedibile alla singola associazione non potrà superare € 1.000,00

La graduatoria di assegnazione dei contributi verrà determinata, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento, sulla base dei criteri riportati nel bando.

I beneficiari del contributo dovranno fornire la dimostrazione del loro impiego entro 30 giorni dal termine dell’attività sostenuta e comunque non oltre il 31 dicembre dell’anno di realizzazione, con la presentazione da parte del legale rappresentante, che ne assume ogni responsabilità, di specifico rendiconto corredato di copie fiscali delle entrate e delle spese indicate.

Nel rendiconto andranno indicati eventuali altri contributi ottenuti per la stessa attività. Il contributo concesso non potrà comunque essere superiore alle spese ammissibili come indicate all’articolo 11 del Regolamento. Nel caso in cui il contributo inizialmente concesso generi eccedenza, esso verrà rimodulato.

Nella liquidazione del contributo, l’Amministrazione Comunale terrà conto di eventuali debiti che gli aventi diritto abbiano nei confronti del Comune e provvederà a compensare con il credito vantato dal Comune.

La domanda di contributo dovrà essere presentata dal legale rappresentante entro il 31/8/2021, utilizzando esclusivamente apposito modulo, nel quale sono indicati dettagliatamente gli allegati da produrre ai sensi di quanto espressamente indicato all’art. 8 comma 2) del Regolamento.

Il Settore organizzativo competente in ordine al procedimento disciplinato dal presente avviso è il Settore Servizi alla Persona – Servizio Cultura, sport e tempo libero – del Comune di Cusano Milanino.

Funzionario responsabile del procedimento: Dott. Andrea Pellegrino

Contatti per eventuali informazioni:
Servizio cultura, sport e tempo libero
e-mail: culturasport@comune.cusano-milanino.mi.it

Clicca e chiama tel. 0261903327 0261903339

 

Cusano Milanino, 19 luglio 2021