Il 28 maggio 1980 Walter Tobagi, giornalista del Corriere della Sera, veniva ucciso dalle Brigate Rosse. Nel mezzo degli anni di piombo, Tobagi si era occupato di numerose inchieste sul terrorismo, firmando così la sua condanna a morte. I killer del giornalista vennero catturati alcuni mesi dopo, durante un blitz dei carabinieri del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, indimenticabile e indimenticato protagonista di quei terribili anni.
A Walter Tobagi, concittadino cusanese, è dedicata la Sala Consiglio del nostro Municipio.
A 40 anni dalla sua morte ricordiamo l’uomo, il cronista, il difensore della libertà di informazione.