Il cittadino che trasferisce la propria residenza all’estero per un periodo superiore all’anno deve richiedere l’iscrizione anagrafica all’A.I.R.E. (Anagrafe Italiana dei Residenti all’Estero).
La dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero deve essere resa al Consolato o all’Ambasciata italiana all’arrivo nel paese estero o, al massimo, entro 90 giorni.
E’ però sempre possibile, anche dopo questo termine, regolarizzare la propria posizione.