ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO

 

L’accesso civico generalizzato è il diritto di chiunque di richiedere dati e documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, nel rispetto dei limiti derivanti dalla tutela di interessi pubblici e privati giuridicamente rilevanti secondo l’attuale ordinamento (art. 5 – bis del d.lgs. 33/2013).

Come fare richiesta

La richiesta di accesso civico generalizzato deve essere trasmessa al Responsabile per la Trasparenza, utilizzando eventualmente il modulo allegato in fondo alla pagina, con le seguenti modalità:

  • tramite posta elettronica o posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo PEC del Comune: comune.cusano-milanino@pec.regione.lombardia.it
  • tramite posta ordinaria all’indirizzo: P.zza Martiri di Tienanmen, 1 – 20095 Cusano Milanino
  • con consegna diretta presso l’Ufficio Protocollo del Comune.

La richiesta può essere presentata da chiunque, non deve essere motivata ed è gratuita, salvo il rimborso dei costi di riproduzione in caso di rilascio di copie cartacee.

Come funziona

Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto la richiesta, la trasmette tempestivamente al Funzionario del servizio responsabile per materia e ne informa il richiedente. Il Funzionario se nella richiesta di accesso civico generalizzato individua soggetti controinteressati, è tenuto a darne comunicazione agli stessi mediante invio di copia con raccomandata con ricevuta di ritorno (o per via telematica per coloro che abbiano consentito tale forma di comunicazione). Entro dieci giorni dalla ricezione della comunicazione, i controinteressati possono presentare una motivata opposizione, anche per via telematica, alla richiesta di accesso civico generalizzato. Decorso tale termine, e accertata la ricezione della comunicazione da parte dei soggetti controinteressati, il Funzionario del servizio responsabile per materia provvede nel merito della richiesta di accesso civico generalizzato, informandone, per conoscenza, il Responsabile della Trasparenza.

Avverso il diniego del Funzionario è possibile presentare domanda di riesame al Responsabile per la Trasparenza.

Il Responsabile della trasparenza è il Segretario Generale dott.ssa Anna Lucia Gaeta, nominato con decreto n. 1 del 14.01.2019 (PDF – 40Kb)

 

Per un dettaglio sulle modalità di esercizio del diritto di accesso civico sia da parte di chi propone l’istanza, sia da parte dei controinteressati nel procedimento, è possibile consultare le Linee Guida ANAC 1309/2016 che disciplinano le modalità per esercitare il diritto di accesso civico e individuano esclusioni e limiti all’accesso civico di cui all’art. 5 comma 2 del D.Lgs 33/2013.

Per ogni ulteriore informazione ci si può rivolgere all’Ufficio Segreteria.

 

Modulistica