Dal 1° gennaio 2015 è entrata in vigore la nuova attestazione ISEE ( Indicatore della Situazione Economica Equivalente).

Una delle novità del nuovo ISEE consiste nel fatto che vanno dichiarati, oltre ai redditi imponibili ai fini IRPEF, anche quelli non soggetti ai fini IRPEF, come pensioni di invalidità, pensioni sociali, indennità di accompagnamento, contributi pubblici, ecc.

L’Amministrazione Comunale provvederà a modificare ed adeguare i propri Regolamenti per l’accesso agli interventi ed ai servizi, per recepire tutte le novità previste dalla nuova attestazione ISEE



CHE COS’E’ L’ATTESTAZIONE ISEE

L’attestazione ISEE è il documento che certifica il reddito del nucleo familiare ai fini della possibilità di ottenere contributi e agevolazioni nelle tariffe dei servizi pubblici, come ad esempio:

Scuola:

 mensa

 dote scuola

 tasse universitarie

 rette asili nido

Servizi:

 dote sport

 bonus energia elettrica

 bonus gas

 telefono

 assegno di maternità e per il nucleo familiare con almeno 3 figli minori

Servizi sociali:

 contributi

 assistenza e pasti a domicilio

 rette di ricovero per anziani e disabili

 servizi diurni e semiresidenziali per persone anziane e/o con disabilità.

E’ un particolare sistema di calcolo del reddito del nucleo familiare anagrafico, che tiene conto anche del patrimonio immobiliare e mobiliare posseduto.
L’attestazione ISEE è rilasciata dall’INPS. Per ottenerla, il cittadino deve rivolgersi a un CAF.

DOVE RIVOLGERSI

Per il servizio di rilascio dell’attestazione ISEE occore rivolgersi a un CAF.

CAF per attestazione Isee sul territorio:

 ACLI Viale Matteotti, 34 – Cusano Milanino – tel. 02.45548737

 CISL Via Marconi, 4 – Cusano Milanino- tel. 02.20525899

 CGIL Via Caduti della Libertà – Cormano – tel. 02 55025960

 CGN Studio Marelli Via Grigne 2 – Cusano Milanino – tel. 02 6134135

 CGN Centro IVA Contabile Viale Matteotti, 14/D – Cusano Milanino – tel. 02 6133247

COME

Il cittadino deve presentare una autocertificazione del reddito e del patrimonio immobiliare e mobiliare del proprio nucleo familiare anagrafico.

L’autocertificazione potrà essere sottoposta a controllo.

QUANDO

A richiesta del cittadino

COSTO

Gratuito

FONTI

 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5/12/2013 . 159

 Decreto Ministeriale 7/11/2014