Dal 10 maggio 2016 è istituito ed attivo il portale di accesso all’indirizzo Web www.cusano-milanino.cportal.it per la presentazione delle domande di intervento edilizio allo Sportello Unico per l’Edilizia – SUE

Il Portale telematico costituirà unico ed esclusivo punto di accesso per la presentazione delle domande di intervento edilizio.
Di conseguenza, le domande presentate in modo difforme saranno improcedibili e, conseguentemente, rigettate.
Il sistema di compilazione del modulo on-line consente di verificare in successione il corretto inserimento dei dati e dei documenti necessari alla singola pratica.
Dal 1° giugno 2016, in relazione alla tipologia di pratiche e dei servizi telematici attivati, la gestione delle pratiche e relative istanze edilizie avverrà obbligatoriamente attraverso i servizi del portale per le seguenti pratiche o istanze edilizie e paesaggistiche: CIL; CILA; SCIA; DIA; Permesso di costruire; Permesso di costruire in sanatoria; Comunicazione cambio destinazione uso senza opere edili; Richiesta parere preventivo; Agibilità; Autorizzazione paesaggistica; Accertamento di compatibilità paesaggistica.


In attesa di attivare il servizio di conservazione digitale documentale previsto dalle disposizioni normative sulla dematerializzazione delle pratiche edilizie; l’istanza dovrà necessariamente essere presentata anche in formato cartaceo al protocollo comunale, (stampando l’intera documentazione caricata sul portale, ivi compreso il modulo di domanda, avendo cura di apporre il proprio timbro e firma) ed i termini istruttori inizieranno a decorrere dalla data di ricezione della documentazione in formato cartaceo, alla quale è obbligatorio allegare la distinta di avvenuta pubblicazione online della pratica stessa.
Al modulo/domanda dovranno essere allegati i seguenti elaborati tecnici conformi all’originale già trasmessi in formato digitale:

n. 1 copia per CIL, CILA, SCIA e DIA;

n. 2 copie per Permessi di costruire;

n. 3 copie per Permessi in sanatoria;

n. 4 copie per Autorizzazioni paesaggistiche e Accertamenti di compatibilità paesaggistica;
Tramite i servizi del portale dovranno anche essere presentate l’inizio e fine lavori, tutte le nuove varianti edilizie in corso d’opera nonché le integrazioni a pratiche già presentate in forma digitale.
Mentre l’inizio e fine lavori e le integrazioni alle pratiche in essere, presentate prima del 1 giugno 2016, dovranno essere presentate in formato cartaceo.

Determina n. 166 del 23 maggio 2016 di attuazione del SUE

Allegato A alla determina n., 166 del 23 maggio 2016