In considerazione dell’orientamento del Testo Unico degli Enti Locali, art. 96, sulla riduzione degli organismi collegiali ed alla luce della nuova Legge per il Governo del Territorio, la Legge Regionale n. 12/2005, che prevede che i Comuni hanno la facoltà di non istituire la Commissione Edilizia, l’Amministrazione Comunale per esigenze di semplificazione e di snellimento dell’attività amministrativa, ha ritenuto opportuno sopprimere la Commissione Edilizia, organo tecnico consultivo in materia edilizia.

Questo anche in funzione sempre della Legge Regionale n. 12/2005, che prevede l’obbligo di istituire la Commissione per il Paesaggio, che ha assorbito parte delle competenze della Commissione Edilizia.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 49 del l’8/10/2009, è stato modificato l’art. 40 dello Statuto Comunale con la soppressione della Commissione Edilizia e l’introduzione della Commissione per il Paesaggio.

Con la Deliberazione di Consiglio Comunale n. 62 del 21/12/2009, è stata adottata la procedura prevista dai commi 1, 2, 3, 4, dell’art. 14 della L.R. 12/2005, per la soppressione della Commissione Edilizia e l’abrogazione dei relativi articoli del Regolamento Edilizio comunale che la disciplinano.

Con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 22/03/2010 è stata approvata definitivamente la soppressione della Commissione edilizia comunale e l’abrogazione degli articoli del Regolamento edilizio comunale.

Avviso Deposito
delibera c.c. n. 62/2009
delibera c.c. n. 23/2010